Cresce la Osamushi Collection: J-POP annuncia Mitsume Ga Tōru e Buddha

Pubblicato il 2021-07-20

J-POP Manga annuncia a sorpresa due nuovi volumi della Osamushi Collection, la collana dedicata a Osamu Tezuka, il Dio del manga: Mitsume Ga Tōru e Buddha.

Durante una live dedicata al Dio del Manga, la casa editrice milanese J-POP Manga annuncia due nuovi titoli molto attesi della Osamushi Collection, Mitsume Ga Tōru, che uscirà alla fine dell’estate, e Buddha, che uscirà entro la fine dell’anno.

Potete trovare qui il video completo della live.

Di seguito le sinossi:

Mitsume Ga Tōru
di Osamu Tezuka
7 volumi

Hosuke Sharaku è un ragazzino con personalità multiple che deve affrontare misteri, avventure e problemi (spesso causati da lui stesso) per scoprire il mistero che circonda la sua nascita e le sue origini. Per farlo, indagherà sulle misteriose rovine che una civiltà perduta da tempo chiamata i Tre Occhi hanno lasciato nascoste per tutto il globo. Accompagnato dalla sua migliore amica, Chiyoko Wato, viaggerà per il mondo passando dall’Arizona, all’Isola di Pasqua e Messico.
Sharaku dovrà decifrare le antiche scritture lasciate dai suoi antenati per comprendere meglio i suoi poteri e come potersi liberare dall’essere maligno imprigionato all’interno del suo terzo occhio. Uno shonen dalla penna del Dio del Manga, vincitore del primo Kodansha Manga Awards del 1977.

Buddha
di Osamu Tezuka
10 volumi

Osamu Tezuka propone in quest’opera la sua interpretazione della vita del giovane principe Siddharta, l’uomo che passerà alla storia con il nome di Gauthama Buddha “L’Illuminato”. Una viaggio di ribellione che diventa passo dopo passo il più grande cambiamento concettuale e filosofico del pensiero indù, portando il giovane principe a scontrarsi con la realtà per poi cercare la via di pensiero edi illuminazione più profonda e sincera tramite i concetti di interconnessione con la vita stessa, compassione per la sofferenza e ordine. Mantenendo una prospettiva sempre rispettosa e approfondita, Tezuka riesce a narrare la storia di uno dei più grandi profeti che il mondo abbia mai visto senza sacrificare il suo umorismo e la sua umanità.
Opera vincitrice del Bungei Shuju Manga Award nel 1975 e del Premio Eisner nel 2004 e 2005.